Home Attualità Il Nome della Rosa: il Film e la serie Tv

Il Nome della Rosa: il Film e la serie Tv

253
@ Wired

“Il nome della rosa” è un film del 1985 di Jean-Jacques Annaud, tratto dall’omonimo romanzo di Umberto Eco, che riempie lo spettatore di senso filosofico e spirituale.

La storia è un ricordo del protagonista, che rende partecipi della sua esperienza con l’uomo che lo rese saggio e volenteroso nella sua missione di frate. Il rapporto tra mentore e allievo rievoca immagini suggestive, che fanno tornare alla mente gli addestramenti con la spada tra Bruce Wayne e Ra’s Al Ghul sulle lastre di ghiaccio (“Batman begins”,2005) e già questa è una ricchezza immensa per la storia del cinema, che, come ogni grande forma d’arte, si mantiene costante nella differenza dei simboli per rappresentare un unico panorama, che è quello della vita dell’uomo.

Innamoramenti e uccisioni fanno da sfondo alle vicende narrate e, anche qui, vediamo chiari riferimenti alla psicoanalisi, per le teorie relative ad amore e odio cui Freud dedico’ ampie parti dei suoi studi. C’è la distinzione tra la relazione carnale e quella spirituale, per evidenziare meglio le sfumature. E poi ci sono le insicurezze, i dubbi, le difficoltà delle scelte per andare avanti: un’opera che parla dell’uomo e che sembra racchiudere un discorso relativo all’integrazione e alla non-esclusione e infatti si tratta di un film ispirato dalle parole di un grande intellettuale.

“Il nome della rosa” rievoca momenti della storia del cinema fondamentali, basti pensare a “Il codice Da Vinci” di Ron Howard, a “Batman begins” (di Christopher Nolan) e a “Il silenzio degli innocenti”, per la capacità di saper svelare un enigma con senso del mistero e riferimenti all’assoluto filosofico.

Tra i protagonisti del film, c’è Sean Connery, sempre da apprezzare per la sua ottima abilità di interpretazione.

Il nome della rosa, è stata la protagonista di una Serie TV di genere miniserie tv andata in onda giorno 04 Marzo. Ideata da Giacomo Battiato, Andrea Porporati, Nigel Williams, con John Turturro e Damian Hardung, verrà suddivisa in otto puntate da 50 minuti ciascuna.

Seguiremo da vicino la serie prodotta da 11 Marzo Film, Palomar, Rai Fiction con approfondimenti settimanali; rimanete sintonizzati!

Lascia un commento