Home Proposte editoriali Lavoro e privilegio nella Città Eterna

Lavoro e privilegio nella Città Eterna

234
0

Il volume edito da Edizioni altravista ha per oggetto la determinazione delle condizioni di vita a Roma nel XVIII secolo. Attraverso il calcolo del potere d’acquisto delle retribuzioni l’autrice entra sin dentro le condizioni materiali dei lavoratori dell’Urbe.  

Nella ricerca, si trovano i dati relativi alla tariffa salariale giornaliera, di ciascun manuale entrato al servizio della Fabbrica di San Pietro nel corso del secolo XVIII, della quantità di lavoro effettuata in ogni settimana per un totale di circa 94.532 settimane/lavoro dei manuali. Sviluppandosi la settimana su sei giorni lavorativi, si tratta di circa 560.000 dati relativi alla quantità di lavoro effettuato in ogni giornata e di altrettanti relativi alla tariffa salariale giornaliera. La combinazione dei due dati ha consentito all’autrice  di calcolare i salari effettivamente percepiti dai lavoratori.

Sono dati che servono a rielaborare una storia complessa ed a volte lacunosa. Studiando le carriere e le retribuzioni dei lavoratori, le diverse tipologie di impiego – nell’edilizia, nell’amministrazione, nell’assistenza, nelle professioni, nella logistica, etc. – e, sul fronte dell’approvvigionamento alimentare, l’analisi del mercato e della distribuzione del grano, Renata Sabene colma un gran numero di queste lacune.

Autore: Renata Sabene;

Titolo: Lavoro e privilegio nella Città Eterna. Condizioni di vita e potere d’acquisto a Roma nel Settecento;

Editore: Edizioni Altravista;

Anno: 2018;

Isbn: 9788899688295;

Collana: Teoria e Ricerca Sociale e Politica;

Pagine: 328;

Prezzo: 29,00 euro.

 

 

Per maggiori informazioni sul volume CLICCA QUI.

Lascia un commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci il tuo nome qui