Home Eventi Palermo, 50 anni dal furto della Natività di Caravaggio

Palermo, 50 anni dal furto della Natività di Caravaggio

109
0

Il Caravaggio rubato a Palermo 50 anni fa: la conferenza stampa e la presentazione del programma di incontri, mostre e spettacoli per ricordare il clamoroso furto

Lunedì 7 ottobre si è tenuta presso il sontuoso Oratorio di San Lorenzo la conferenza stampa, che ha annunciato la dieci giorni che si terrà a Palermo per ricordare il cinquantesimo anniversario del furto della celeberrima Natività di Caravaggio avvenuto nella notte del 1969 all’interno della chiesa dell’oratorio.

Il programma è stato presentato da Bernardo Tortorici di Raffadali, presidente degli Amici dei Musei Siciliani, dal sindaco della città di Palermo Leoluca Orlando e da Ivan Scinardo, direttore del Centro sperimentale cinematografico. Ad inaugurare la trafila di eventi, che si svolgeranno dal 10 al 20 di ottobre, sarà la mostra promossa dall’Assessorato dei Beni Culturali e da Palazzo Abatellis intitolata “il ritorno dei capolavori perduti”, composta da altre sette riproduzioni, a cura degli Amici dei Musei Siciliani in collaborazione con Sky Arte e Factum Arte, che rimarrà allestita fino all’8 dicembre e sarà visitabile tramite coupon del festival delle Vie dei Tesori, attualmente in corso nel capoluogo siciliano.

Nei giorni seguenti vi saranno altri eventi dedicati a questo cinquantesimo anniversario come la mostra del 16 ottobre dal titolo “NEXT- le altre Natività” organizzata dagli Amici dei Musei Siciliani, che ogni anno invitano un artista a riprodurre la natività, che verrà rubata il 17 notte, per ricordare tale evento. La mostra con le natività sarà allestita presso le stanze delle sorelle Gelfo che erano non solo le custodi dell’oratorio, ma anche coloro che per prime scoprirono che la tela era stata trafugata.

Il 17 ottobre presso l’Oratorio di San Lorenzo, Salvo Piparo con Costanza Licata ed Egle Mazzamuto metteranno su uno spettacolo dal titolo “Il furto del Caravaggio raccontato” accompagnato dalle musiche di Michele Piccione con lo scopo di far rivivere il furto. Il 18 avrà luogo una maratona di proiezioni dedicate alla Natività come: il documentario prodotto dalla Rai “C’era una volta un Caravaggio” e “Operazione Caravaggio” prodotto da Sky Arts Production Hub. Il 19 verrà ripercorsa la storia dell’oratorio con uno spettacolo dei pupi realizzato dal Museo delle Marionette “Antonio Pasqualino”.

La serie di eventi verrà conclusa il 20 alle ore 19:00 presso l’Oratorio San Lorenzo con un concerto per violoncello dal titolo “In memoria di un Caravaggio rubato” di Silvia Gira. Questa dieci giorni sarà l’opportunità per far conoscere la vicenda del Caravaggio rubato non solo alla popolazione palermitana, ma anche per restituire la memoria al mondo intero privato della bellezza di questo capolavoro.  

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.