Home Eventi Palazzo Reale di Palermo: la cucina medievale in Sicilia | 04 Luglio...

Palazzo Reale di Palermo: la cucina medievale in Sicilia | 04 Luglio 2019 – h 17.30

362
0

La cucina siciliana del Medioevo nel volume di Henri Bresc, la medieval experience dello chef Francesco Piparo e la mostra “Castrum Superius. Il Palazzo dei Re Normanni”

Un approccio alle tematiche storiche legate al cibo non soltanto come oggetto del consumo ma anche come analisi del complesso rapporto antropologico e culturale che Il cibo ha con il contesto della società coeva. Il cibo non è soltanto il carburante con il quale si sostengono le funzioni vitali del nostro corpo ma, è anche un componente essenziale della rappresentazione dei riti della socialità dei quali il convivio, il banchetto o il ricevimento costituiscono emergenze plastiche.

“Il cibo nella Sicilia medievale” >> in esclusiva la presentazione del libro dello storico francese Henri Bresc nei Giardini Reali di Palazzo Reale

Il nuovo lavoro dello storico francese, esperto medievalista, Henri Bresc “Il cibo nella cucina medievale”, edito da Palermo University Press (e dalla Fondazione Federico II), che sarà presentato in anteprima e in esclusiva giovedì 4 luglio alle 17.30 nei Giardini del Palazzo Reale, ne ripercorre gli aspetti storici, sociologici, culturali, economici e bibliografici. Dopo i saluti del presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè e del direttore generale della Fondazione Federico II, Patrizia Monterosso, interverranno Ninni Giuffrida, professore associato di Storia Moderna dell’Università di Palermo, Giovanni Travagliato, docente del Dipartimento Culture e Società dell’Università di Palermo, e Davide Camarrone, scrittore e giornalista Rai, che introdurrà e coordinerà il dibattito.

Tasting medieval experience >> a seguito della presentazione, lo Chef palermitano Francesco Piparo delizierà gli ospiti con pietanze e accostamenti ricercati dal sapore medievale

Lo Chef Francesco Piparo racconta il suo “medioevo in tavola”.

Quali sono le difficoltà che uno Chef contemporaneo si trova a dover affrontare approcciandosi alla cucina medievale?

Il primo passo è stato calarsi come un tuffo in un mare di emozioni nella Sicilia del medioevo ed in questo le scritture del maestro Henri Bresc hanno aperto in me il focus dell’interpretazione. Come un viaggio nel tempo riscoprire la tavola come mezzo di espressione artistica come la letteratura e l’architettura.

– “Il medioevo in tavola” sarà il titolo della degustazione che seguirà la presentazione del libro edito dalla Palermo University Press e ospitata dalla Fondazione Federico II presso i giardini reali di Palazzo Reale. Ci può parlare di questo medioevo culinario? Quali saranno le portate servite ai convenuti?

Il banchettare trasformando l’essenza di un isola in odori e sapori, portali evocativi che sfidano dominazioni in un incontro di culture senza tempo in uno spazio unico. Celebreremo l’evento con una verticale di piccoli morsi di medioevo itineranti tra la vegetazione di palazzo reale, cibo come sintesi di cultura ed appartenenza.

Merluzzo e zibibbo

Tonno e calia

Cacio e zucchero grezzo

Sapori semplici come rime di una prosa ricca di bellezza ed armonia.

– Qual è il piatto che più le ha dato soddisfazione nell’essere reinterpretato?

Il piatto che verrà servito sul chiostro di un antica fontana, che sarà il piatto principale: “il grano incocciato” con supreme di cacciagione e poularde, simbolo di regalità e splendore.

– Crede che il futuro della cucina possa passare anche per la reinterpretazione della cucina del passato?

Non vi è futuro senza la consapevolezza di chi siamo, modernità è proprio lì conoscersi per poi dimenticarsi e diventare contemporanei.

Il progetto è affrontare il cambiamento della nostra società nelle abitudini alimentari con grande responsabilità e conoscenza della materia e del lavoro dei produttori preservando ambiente e salute. Oggi è questo il mio fondamentale scopo, essere un cuoco ecosostenibile riducendo sprechi ed energia, lavorando sul territorio ascoltando la stagionalità e soprattutto facendo fede al principio che nulla si crea nulla si distrugge tutto si Trasforma già dal medioevo.


Rassegna Stampa

ansa: http://www.ansa.it/sicilia/notizie/speciali/2019/07/03/libri-il-cibo-nella-cucina-medievale_282f2e61-7882-4c0d-ad4a-9a6108de108e.html


gds: https://palermo.gds.it/video/cultura/2019/07/03/lo-storico-francese-henri-bresc-a-palermo-per-presentare-il-suo-nuovo-libro-il-video-93fccba4-aa3f-4d37-8265-4683d9a66ec8/


si 24: https://www.si24.it/2019/07/03/il-cibo-nella-cucina-medievale-a-palermo-henri-bresc-era-abbondante-ma-non-grasso/


mondo palermo: http://www.mondopalermo.it/news/lo-storico-francese-henri-bresc-a-palermo-per-presentare-il-suo-nuovo-libro-il-video/


blog sicilia: https://www.blogsicilia.it/palermo/il-cibo-nella-cucina-medievale-a-palermo-il-libro-dello-storico-francese-henri-bresc/489628/


the world news: https://twnews.it/it-news/il-cibo-nella-cucina-medievale-a-palermo-henri-bresc-era-abbondante-ma-non-grasso

balarm: https://www.balarm.it/eventi/il-cibo-nella-cucina-medievale-la-presentazione-del-volume-a-palazzo-reale-104743

cronache di Gusto: http://cronachedigusto.it/i-nostri-consigli/cosa-leggo/27942-cervo-daino-e-tartaruga-il-viaggio-negli-antichi-cibi-medievali-siciliani-in-un-libro.html?fbclid=IwAR3kRrE7b__FW9ZrFoKQ2x8NZ2MVzfGtskB1Nds46YjmWTu8qBFkI5Gk_V4

geonews: https://it.geosnews.com/p/it/sicilia/pa/lo-storico-francese-henri-bresc-a-palermo-per-presentare-il-suo-nuovo-libro-il-video_25027118

sicilia uno news: http://www.siciliaunonews.com/2019/07/il-cibo-nella-sicilia-medievale.html

UniPa: http://www.unipa.it/dipartimenti/cultureesocieta/cds/storiadellarte2070/Il-cibo-nella-cucina-medievale-di-Henri-Bresc/

Lascia un commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.