Home Attualità Suffragette- il Film-

Suffragette- il Film-

321

Con il film “Suffragette” di Sarah Gavron arriva al cinema il movimento storico e intellettuale della battaglia di genere. I primi anni del Novecento segnano il Regno Unito per la lotta delle femministe nel cercare il riconoscimento sociale per le donne, ancora escluse dal diritto di voto. L’idea per cui il maschilismo come tradizione universalmente giustificata tenda a porre solo un certo modo di fare storia e’ il caposaldo delle suffragette, decise a deporre la corona del re uomo per lasciare spazio a un’apertura nei diritti e nelle rappresentanze politiche, per entrambi i generi, dando alla donna ciò che per secoli le e’ stato negato.
La giovane Maud e’ una delle tante signore impegnate nella lotta di genere e la sua vita rappresenta lo sfondo di azioni e immagini, in cui a dominare sono gli archi principeschi e grandiosi sotto cui sfilano le suffragette, quasi a voler sfidare un sistema di potere fino in fondo.Meryl Streep interpreta splendidamente Mrs Pankhurst, signora invisibile, che deve stare attenta a non farsi arrestare per dare speranza a centinaia di suffragette come lei, unite nella battaglia morale.
L’opera dovrebbe essere apprezzata dai più giovani per la tenacia con cui un pensiero viene portato avanti nonostante evidenti avversità sociali: come a dire che la passione politica talvolta non basta, ci vuole anche un solido riflesso intellettuale che tiene in piedi la nostra identità.
La storia del cinema prevede esempi di una riscoperta del femminile, basti pensare a “La papessa” e “Il codice Da Vinci” (su Maria Maddalena, a breve di nuovo sul grande schermo con Joaquin Phoenix nei panni di Gesù),ma “Suffragette” e’ unico per il valore fortemente alto dato alla donna e al suo posto nel mondo.

Lascia un commento